Open development: fantascienza o opportunità?

«È difficile darne una definizione esaustiva, ma l’open development è già realtà e tante sono le opportunità ancora da scoprire». Che cosa significa che la cooperazione allo sviluppo è open? Ce lo spiega Pelle Aardema, “technology evangelist” del non profit olandese, tra gli organizzatori dell’Open development camp che si terrà ad Amsterdam il prossimo ottobre.

[Serena Carta – dalla rubrica ICT4dev]

Continua a leggere

Cooperazione, call per tirocinanti

Vuoi conoscere da vicino il mondo delle Ong e della cooperazione internazionale? Offriamo 20 tirocini curriculari in 7 Ong italiane facenti parte di redazione di Volontari per lo Sviluppo, magazine di informazione online, e promotori di Ong 2.0, piattaforma online sull’uso degli strumenti ICT nella cooperazione allo sviluppo nell’ambito del progetto Ong 2.0 Cambiare il mondo con il web, AID 10111, realizzato con il sostegno del Ministero Affari Esteri Italiano.

Continua a leggere

Quando la cooperazione si fa con gli sms

«Text to change aiuta le ong a lanciare campagne sociali e a collezionare dati via sms, a monitorare un progetto e a valutarne l’impatto tramite i telefoni cellulari, a condividere informazioni con migliaia di persone». Nel cuore di Amsterdam Vps ha incontrato Hajo van Beijma, fondatore di Text to change, impresa sociale che ha messo la tecnologia mobile al servizio della cooperazione internazionale.

[Serena Carta – dalla rubrica ICT4dev]

Continua a leggere